Pentole elettriche: Prezzi e opinioni

Gli ingredienti importanti in una cucina sono la passione, la fantasia, l’attenzione per le materie prime e la tecnica ma man mano che si acquisiscono, ci si rende conto che anche una buona attrezzatura fa la differenza. Una buona pentola elettrica potrebbe essere il connubio perfetto con la creatività di chi ama cucinare.

Come sono realizzate e che funzionalità hanno le pentole elettriche?

Sono pentole multifunzionali, che permettono di cucinare in maniera intelligente e assistita qualunque tipo di pietanza. È possibile programmarle e scegliere tra diverse cotture. Nonostante l’assenza di fiamma libera, svolge lo stesso lavoro di una tradizionale pentola attraverso il suo funzionamento elettrico e grazie ad una resistenza elettrica che genera calore.
Usare pentole di questo tipo porta notevoli benefici. Prima di tutto, un occhio alla bolletta. Infatti per ogni procedimento culinario impiega pochissimo calore e servono quantità minime di energia elettrica per ultimare la cottura del proprio piatto.
Il gusto dei cibi rimane intatto e non viene alterato, soprattutto con la funzione vaporiera e cottura a pressione, perché i valori nutrizionali non vengono stravolti da temperature troppo violente.
Spesso questo elettrodomestico è associato alla cottura slow cooking, ma in realtà una pentola elettrica può friggere, stufare, bollire, simulare la cottura al forno, e anche arrostire. Per questo vengono definite pentole multifunzioni.
La pentola elettrica professionale, ha diverse declinazioni. Possiamo trovare la multicooker, che può essere programmata con diverse modalità di cottura, la vaporiera elettrica, la pentola a pressione, la slow cooker, per le cotture lente e a bassa temperatura, il cuociriso, e la cooking machine, molto affine al robot da cucina integrato con la funzione di cottura.

Prices pulled from the Amazon Product Advertising API on:

Quando scegliere una pentola a pressione elettrica?

Nel mare magnum di tante abilità, le pentole elettriche creano l’imbarazzo della scelta, ma in realtà indirizzarsi verso l’acquisto più indicato per le proprie esigenze è facile. Basta chiarire sin da subito quali sono i propri obiettivi in cucina.
Principalmente esistono due grandi tipologie di pentole elettriche: pentole a pressione, e pentole a vapore. Quando si desidera avvalersi di una pentola programmabile che supporta la cottura assistita. La chiusura perfettamente ermetica del coperchio si traduce in una cottura omogenea e molto rapida. Ottima per conservare tutti i nutrienti del cibo e lasciare intatto il gusto. È particolarmente amata da chi ha bisogno di una elevata performance in cucina, risparmiando tempo. Zuppe, legumi, ragù, spezzatini, carni che normalmente necessitano lunghe cotture, in questa pentola risultano cotti alla perfezione e in pochissimo tempo. In America, infatti si è valsa il titolo di Instant Pot, per cucinare sano e saporito all’istante.

Quando scegliere una pentola a pressione elettrica?

Queste pentole sono adatte alla cottura a vapore, e non a pressione. Sono programmabili, e il grande vantaggio è il poter scegliere precisamente a quanti gradi di temperatura portare il calore. Idonea per chi ama le cotture lente, che preservino i succhi e il gusto degli alimenti, per una preparazione sana, e molto saporita. Gestendo l’umidità e il calore, il sapore reale dei cibi non viene alterato ma esaltato. Una volta capita la destinazione d’uso, occorre scegliere la capienza adatta della pentola.
Potreste avere bisogno di mettere in tavola una famiglia numerosa, oppure volete cucinare poche volte a settimana, grosse quantità, per porzionare le pietanze per periodi lunghi. Queste valutazioni aiutano a scegliere la capienza idonea. Importanti anche le caratteristiche di fabbricazione. In linea generale le pentole fatte in acciaio inox e in ceramica, aumentano la trasmissione del calore, e la cottura ne giova essendo più omogenea e uniforme. Questo genere di materiale è indicato per chi vuole evitare di bruciare il cibo, o chi non desidera lasciarlo malcotto, con zone crude, e altre già cotte. Il materiale in questo caso fa una grossa differenza, al di là delle doti culinarie di ognuno. Anche le funzioni aggiuntive possono aiutare a trovare la propria pentola dei sogni. Alcune sono dotate di funzione Star programmabile, che permette di avviare la cottura in maniera autonoma. Altra funzione molto interessante è quella dedicata alla regolazione della temperatura, per gestire alla perfezione non solo i tempi di cottura, ma anche la consistenza stessa del cibo. Per chiarire il concetto, basti pensare ad alcune pentole elettriche con funzione integrata di yogurtiera. Questo è possibile perché si può gestire la temperatura, impostando valori anche bassi, come per le preparazioni dello yogurt.

Cosa bolle in pentola? Alcune ricette consigliate

Cosa è possibile preparare in queste pentole? La risposta corretta è: tutto, poiché supportano anche la cottura tradizionale, oltre quella preposta per ogni specifico modello. Qualsiasi preparazione in umido risulterà spettacolare con una pentola elettrica, soprattutto se impostata sulla cottura lenta. Le carni risulteranno succulente, morbide e gustose. Coppa, stinco, cappello del prete, si presenteranno irresistibili. A volte l’esito di brasati, arrosti, spezzatini e stracotti è difficile da prevedere, ma la giusta pentola può garantire un risultato perfetto. È possibile dedicarsi anche a salse e sughi, in tempi molto ristretti. Il ragù, sughi di verdure e pesce, pronti per condire primi piatti e secondi, in pochi minuti. Anche le ricette di mare, come il cacciucco, zuppe di pesce, brodetti di molluschi e crostacei risulteranno ristretti a dovere e profumatissimi. Pochi minuti per ritrovare nel piatto tutto il gusto degli ingredienti prescelti.
Ovviamente, grazie alle funzioni a pressione, legumi, cereali e verdure avranno una consistenza e un gusto delizioso, in brevissimo tempo ma non solo è ideale per i salati, è possibile cucinare anche budini, creme caramel, e soffici torte.

Le migliori marche e prezzi di mercato

Quanto costa una pentola così tanto performante? Quali sono i prezzi delle pentole elettriche? Dipende. È possibile scegliere una pentola validissima partendo da cifre basse, anche meno di 40 euro, come per il brand Tristar. Sempre rimanendo su una fascia di prezzo simile, ma sempre con ottime performance, Russell Hobbs propone cuociriso e pentole intelligenti ad un prezzo molto competitivo. Crescendo di fascia, ma rimanendo sotto i 100 euro, anche Amazon Basics, propone la sua pentola a pressione, capienza 5,5 litri, con un’ampia programmazione sul menu, e il cestello estraibile per una pulizia ottimale. Amatissima per il designer accattivante è la slow cooker Electrolux, dotata di display e comandi touch. Infine vale la pena valutare le proposte in fatto di pentole elettriche di Aigostar. Un vero e proprio gioiello per gli amanti della cucina. Multifunzioni, pannello di comando inclinato per scegliere facilmente il programma da far eseguire, display a led, e consumo energetico bassissimo. Come avere un assistente chef in cucina accanto a sé.